logo parolecrociateonline Home page Giochi di lettere (per desktop) Giochi di numeri (per desktop)
Scrivici
Solitari


Questo sito utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza di navigazione e mostrarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze.
Alla luce del nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (Regolamento UE 2016/679), in vigore dal 25 maggio 2018, abbiamo aggiornato la nostra informativa sulla privacy.
Maggiori informazioni al riguardo sono disponibili alla pagina privacy
Accetti l'utilizzo dei cookie?
No, grazie
OK

Parole crociate on line


Nascita delle parole incrociate

Sul finire del 2013 è passato del tutto inosservato il centenario della nascita delle parole incrociate.
Il 21 dicembre del 1913 nel supplemento domenicale "Fun", il New York World, giornale edito a New York dal 1860 al 1931, pubblicò un nuovo gioco denominato word-cross puzzle realizzato da Arthur Wynne, giornalista inglese di Liverpool.
In Italia invece i cruciverba avrebbero una precisa data di nascita. La Domenica del Corriere, l’8 febbraio del 1925, pubblicò il primo “Indovinello delle parole crociate”.


Tuttavia bisogna doverosamente ricordare che c’era stato un precedente: il 14 settembre 1890 il giornalista Giuseppe Airoldi aveva pubblicato sul Secolo illustrato un cruciverba (senza quadrati neri), che non ebbe successo.
Vi prego di fare attenzione alle date riportate. Le parole crociate senza caselle nere risalgono perciò al 1890; allora la paternità di questo diffusissimo gioco diventa tutta italiana!
Leggi l'articolo completo

Come creare un cruciverba

Tantissimi, in tutto il mondo, si dilettano a risolvere parole crociate, e giochi di lettere in genere, di ogni tipo.
Quanti però si sono chiesti come si crea un cruciverba e quanti passaggi ci sono prima che venga pubblicato?
Il cruciverbista è colui che risolve lo schema, il verbicrucista è colui che ha creato lo schema.
Prendiamo come esempio di lavoro un semplice schema di 10x10 (per convenzione il primo numero indica la base, il secondo l'altezza dello schema) di parole crociate classiche.
Per prima cosa il verbicrucista dovrà decidere se creare uno schema simmetrico o asimmetrico. Nel primo caso inserirà prima in maniera simmetrica le caselle nere e poi le parole, nel secondo procederà in maniera opposta: prima le parole delimitate da caselle nere.
Durante la compilazione, si dovrà accertare che non vi siano zone che non siano collegate con altre e dovrà avere l'accortezza di non ripetere parole con la stessa radice, o uguali, nello schema. Procederà poi a un accurato controllo ortografico; inserirà la numerazione per le definizioni orizzontali e verticali e infine scriverà le definizioni tenendo conto del totale delle battute richieste dall'editore ed effettuerà un controllo ortografico sulle definizioni. Non molto spesso accade che una persona stenda lo schema con le parole e un'altra inventi le definizioni.


Pronti per andare in stampa? Neanche per idea. Una terza persona risolve lo schema di parole crociate controllando non solo l'esattezza di quanto sopra indicato, ma anche che, il cruciverba, sempre secondo le intenzioni dell'editore, non presenti elementi in contrasto con la testata giornalistica o sia troppo facile o difficile da risolvere per il pubblico a cui è destinato.
Effettuate le eventuali richieste correzione, si limano o allungano le definizioni, senza snaturarle, per rimanere nel range delle battute.
Schema e definizioni passano finalmente alla stampa insieme agli altri articoli del giornale o agli altri giochi della rivista d'enigmistica.
Per conoscere invece, con maggior dettaglio, regole e suggerimenti per ottenere un buon cruciverba, invito a leggere questo approfondito articolo.

Questo sito sarà costantemente aggiornato con l'inserimento di nuovi schemi; aggiungilo ai tuoi preferiti.

E adesso risolviamo un cruciverba